Cambia la musica per le società di raccolta che si occupano nei diversi paesi dell’unione della gestione del diritto d’autore. La Commissione Europea stabilisce in una nota che d’ora in poi le 24 società di raccolta che tra di loro hanno stretto patti esclusivi dovranno lavorare in un altro modo.
Nuove regole
Non sarà più possibile impedire ad un autore di scegliere una società di raccolta diversa o di cambiare società di raccolta a proprio piacimento.
Decade quindi la membership clause, la clausola di restrizione che ha fin qui limitato la libertà dei creatori delle opere. In altre parole, gli autori potranno finalmente scegliere a quale società di raccolta rivolgersi, potendo scegliere in base alla redditività prospettata, alle capacità amministrative della società stessa e alla qualità dei servizi offerti.

10